domenica 12 luglio 2015

PER I RAGAZZI DI OGNI ETA' ; LA SERIE "AGATHA MISTERY" IN EDICOLA COL CORRIERE.

Come ormai vi sarete accorti, questo blog si occupa sempre di più di ogni aspetto della narrativa poliziesca, non solo dei capolavori canonici, che parlare solo di quelli alla fine ottiene il risultato di coinvolgere solo un numero limitato di appassionati.

Mi sembra giusto, quindi, segnalare questa bella iniziativa del corriere, che dal 15 Luglio propone, in venti uscite a cadenza settimanale, le avventure di un personaggio destinato ai giovani lettori. Ora, io non ho la pretesa di essre seguito da bambini e ragazzini, ma magari da qualche genitore di essi si, per cui potrebbe essere un ottimo modo di iniziare i vostri pargoli al nostro genere letterario preferito, visto che collane come quella che sto per presentare possono essere un'ottima palestra.


Dunque, una premessa; è la prima volta che "vado a  braccio" ossia pubblicizzo un personaggio di cui non so assolutamente niente ma per il quale non posso fare a meno di provare una simpatia istintiva, e giocoforza sarò un po lacunoso.

 In ogni caso, il personaggio di cui cercherò di parlare è Agatha Mistery, una dodicenne vivace, coraggiosa e intelligente (una specie di sorellina di Nancy Drew, per intendersi) che vive avventure a sfondo poliziesco-avventuroso in giro per il mondo assieme al simpatico cugino Larry, a un fedele maggiordomo e al gatto Watson.

LA serie Agatha Mistery, a dispetto del nome dell'autore, il pomposo ma azzeccato Sir Steve Stevenson, cela un autore Italiano, al secolo Mario Pasqualotto, giovane e promettente scrittore per l'infanzia. Questi libri sono stati tradotti in alcune lingue, tra cui il Cinese, e la diffusione ai quattro angoli del globo testimonia la qualità del prodotto.

Il primo titolo, "L'enigma del faraone", sarà in edicola il 15 a solo un euro, mentre le restanti 19 uscite costeranno 5,99.




Ma la grande domanda era; sarà una serie solo per bambini tipo Geronimo Stilton o Peppa Pig oppure può essere apprezzata anche dai più grandicelli? per me risponde l'amica Paola Montonati, vera esperta di narrativa e fumetti nonchè appassionata cronista della sua Pavia, che mi assicura essere una serie che può piacere anche a ragazzi più grandi (e non mi scandalizzerei di certo se le leggesse anche un adulto; meglio un'avventura simpatica e a lieto fine  seppur puerile o  programmi "adultissimi" come pomeriggio 5 o le tribune politiche dove si urla o ci si offende? io non ho dubbi in merito, e spero nemmeno voi).

Dulcis in fundo, e molto dulcis, i volumetti sono illustrati dal bravissimo Stefano Turconi, che con la moglie Teresa Radice (ai testi) ha prodotto alcune delle migliori storie Disney degli ultimi anni, e Graphic novel davvero deliziose e piene di calda umanità come Viola Giramondo e Il porto proibito; ma l'illustrazione sottostante vale più di mille parole a testimoniare il livello artistico di Turconi. E anche solo per le illustrazioni, davvero, ci sarebbe da prendere la serie a scatola chiusa.

Agatha Mistery col gatto Watson (pic copyright by Stefano Turconi)
 
 
 
Insomma, io se avessi un bambino almeno il primo lo prenderei, tanto per curiosità. E voi?
 
 






7 commenti:

  1. Io ero un po' titubante, ma dopo aver letto che ha le illustrazioni di Stefano Turconi, beh, il primo lo prendo di sicuro.

    RispondiElimina
  2. Per curiosità lo prenderò anch'io, fosse altro per i disegni; e poi sono curioso a prescindere su questa iniziativa.

    RispondiElimina
  3. L'ho acquistato e letto oggi. Per i ragazzi è perfetto, i personaggi sono simpatici e la storia è molto carina. Molto belle le illustrazioni di Turconi che ho scoperto con Viola Giramondo.

    RispondiElimina
  4. Gli ho dato una scorsa anch'io...si, sinceramente anche un ragazzo fino ai 15 anni può apprezzare, oltre però non credo; ma già si va oltre il target prefissato.

    RispondiElimina
  5. E confermo, illlustrazioni di Turconi bellissime.

    RispondiElimina